Màdara – Scrub Esfoliante Oil-to-Milk

Mi sono appena resa conto che questa è la terza recensione nel giro di due settimane in cui vi parlo di esfoliazione, caso mai non si fosse capito che amo prendermi cura della mia pelle anche con questo tipo di cosmetici. Dopo avervi parlato di un esfoliante enzimatico e di uno scrub corpo, oggi dedico questa recensione ad uno scrub viso con cui la mia pelle è andata molto d’accordo nonostante l’iniziale perplessità e difficoltà di utilizzo, lo Scrub Oil-to-Milk di Màdara.

Madara_ScrubOilToMilk_01

Sul blog trovate davvero tante recensioni sui prodotti di quest’azienda che per me è una continua scoperta e meraviglia.


Packaging

Eleganza e praticità, due caratteristiche che troverete sempre nei package di Màdara. Anche in questo caso, un elegante tubo bianco con scritte in argento, molto raffinato ma nello stesso tempo comodo da usare.

Madara_ScrubOilToMilk_03

E’ contenuto in una scatola in cartone con le stesse caratteristiche grafiche del tubetto, su cui sono presenti l’INCI, la modalità d’uso, la certificazione ECO CERT, la scadenza ed il pao.

Madara_ScrubOilToMilk_02

Come potete vedere dalla foto esiste anche una versione minisize da 12,5 ml trovata nel Travel Kit – Fab Skin Jet Set, che oltre allo scrub contiene alcuni prodotti Màdara in minisize, come l’Acqua Micellare, la Maschera Viso Idratante ed Illuminante SOS, l’SOS Hydra Recharge Cream e il contorno occhi Anti-Fatigue Eye Rescue Cream della linea Smart Antioxidants (l’unico in full size).

madara_acquamic_03


INCI
Caprylic/Capric Triglyceride, Glycerin, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Hydrogenated Castor Oil, Aqua, Sucrose Laurate, Sucrose Palmitate, Volcanic Sand, Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil, Avena Sativa (Oat) Kernel Oil, Aroma, Tocopherol, Alcohol, Limonene, Linalool, Citronellol

Come potrete vedere in una delle foto successive, i granuli responsabili dell’esfoliazione sono granellini di sabbia vulcanica (Volcanic Sand) ottenuti dalla lava vulcanica disintegrata. Si tratta di uno scrub a base oleosa, infatti all’interno della formula sono presenti alcuni oli che detergono per affinità e un delicatissimo tensioattivo, il Sucrose Laurate, che causa la trasformazione da olio a latte e che porta via con sè e con l’acqua tutto lo sporco e le impurità rimossi dagli oli. Sono presenti:

  • olio_semi-di-girasolel’olio di semi di girasole (Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil) è un ottimo olio con buone proprietà lenitive per la pelle, grazie alla presenza della vitamina E aggiunge valore antiossidante ai prodotti cosmetici;
  • olio-di-albicoccal’olio di noccioli di albicocca (Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil) è elasticizzante, emolliente, nutriente, contrasta i radicali liberi e combatte il rilassamento cutaneo e l’invecchiamento precoce, è un olio leggero e delicato;

avena-sativa

  • l’olio di avena (Avena Sativa (Oat) Kernel Oil) viene ricavato dalla spremitura a freddo dai granelli di Avena sativa, è ricco di acido linoleico, fondamentale per il mantenimento della barriera cutanea, la sua applicazione migliora la funzione protettiva, l’idratazione della pelle e la riduzione della perdita di acqua trans-epidermica;
  • il tocoferolo (Tocopherol) è una naturale vitamina E ed è derivato dai semi di soia, è un antiossidante ed aiuta a proteggere le membrane cellulari dai danni causati dai radicali liberi, contribuisce a rallentare i processi di invecchiamento della pelle e la formazione di rughe promuovendo l’idratazione della pelle, la guarigione e la sua capacità di rinnovo.

Opinione Personale

Nel nome di questo scrub viso, ci sono due parole che per quanto riguarda i miei gusti personali sono una l’opposto dell’altra. “Oil”, l’olio non è un ingrediente che amo particolarmente, semplicemente perchè ho la pelle mista, tendente al grasso e di conseguenza non c’è molto feeling con tutto ciò che aggiunge unto laddove io tento ogni giorno di contrastare lucidità ed eccessiva produzione di sebo. L’altra parola però è “milk”, latte, secondo me il metodo di detersione più indicato per la mia pelle.

Lo Scrub Oil-to-Milk di Màdara non è “il solito” scrub. Schiacciando il tubetto che lo contiene vedrete fuoriuscire una crema dall’aspetto insolito. Sembra miele, infatti è un gel molto corposo di colore bianco opaco, in cui si distinguono chiaramente i granellini esfolianti di colore più scuro. Il suo profumo sa di fresco e il mio naso percepisce note agrumate.

Madara_ScrubOilToMilk_04

Lo si applica su pelle asciutta e, grazie al calore della pelle ed al massaggio circolare che si pratica con le mani, lentamente si scioglie rendendo la pelle unta e lucida. In questa fase gli oli rimuovono tutte le impurità, lo sporco ed eventuali residui di make up e i pori si liberano grazie al potere esfoliante della lava vulcanica.

Madara_ScrubOilToMilk_05

Lo step successivo è quello di bagnarsi leggermente le mani e continuare a praticare il massaggio in modo molto delicato, emulsionando il prodotto con l’acqua. E qui avviene la magia, a contatto con l’acqua si genera una delicatissima cremina bianca, simile ad un latte, che vi permetterà di risciacquare più facilmente il viso. Vi dò un consiglio, mentre risciacquate tenete gli occhi chiusi, anzi chiusissimi, perchè i granellini di sabbia sono piccolissimi e potrebbero dare fastidio ed irritare gli occhi.

Sparisce così, in un istante, la più piccola traccia di olio o di unto, ma nello stesso tempo la pelle ha tirato una boccata d’aria, si è liberata delle cellule morte e non è stata privata della sua naturale idratazione, anzi, gli ingredienti di questo scrub apportano un grande nutrimento e la pelle è molto morbida, setosa e luminosa.

Io non amo gli scrub energici o troppo abrasivi, o quelli in cui i granuli sono troppo grandi, perchè la mia pelle non li gradisce e in passato ho avuto delle bruttissime reazioni, per cui faccio sempre molta attenzione a come esfoliare il viso.

I primi tentativi non sono stati entusiasmanti, perché esercitavo troppa pressione e l’azione scrubbante era quasi fastidiosa, anche se non mi ha mai provocato nessuna reazione inaspettata. Facendo varie prove ho individuato il modo corretto per applicarlo, modulando la pressione delle dita senza esagerare ma permettendo ai granelli di fare il loro lavoro in modo delicato.

Non posso comunque definirlo uno scrub delicato, perché i microgranuli secondo me non sono “morbidi” ma piuttosto incisivi, per cui è necessario calibrare bene il massaggio.

E la mia pelle mista/grassa come ha reagito? Direi benissimo, nonostante la gran quantità di oli presenti nella formula non ho mai avuto problemi di occlusione o di appesantimento o di un aumento della produzione di sebo, questo scrub è entrato perfettamente in sintonia con la mia pelle.

Come tante altre volte, Màdara ha fatto centro e vi consiglio quindi di provare questo prodotto che secondo me se usato nel modo opportuno è adatto a tutte le tipologie di pelle.


Valutazione e info utili

Voto finale 7/10

In Italia Màdara è distribuita da GIADA Distributions

5 pensieri riguardo “Màdara – Scrub Esfoliante Oil-to-Milk”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...