Latte e Luna – Repair Seta

Ciao a tutti! Nonostante il periodo di grande stanchezza eccomi qui a raccontarvi la mia esperienza con uno dei prodotti di un’azienda italiana che amo particolarmente, Latte e Luna.

E’ un’azienda che spicca nel panorama ecobio per la sua genuinità. Questa qualità non è solo presente nei loro prodotti, ecodermocompatibili e preparati con soli ingredienti naturali, controllati e certificati, ma anche e soprattutto nelle persone che ne sono l’anima e la mente, Francesca e Federica. Incontrarle è sempre un momento piacevolissimo e quello che trasmettono è passione e coerenza che ultimamente nel mondo bio iniziano a mancare. Tutti i cosmetici proposti da Latte e Luna sono anidri, cioè nelle formulazioni non è presente l’acqua. Sono prodotti che bisogna imparare ad usare perchè a differenza di quelli a base d’acqua, vanno applicati in piccolissime dosi, massaggiati con energia, attivando la circolazione e facilitandone l’assorbimento. I risultati sulla pelle sono meravigliosi, efficaci e delicati, si prendono cura della nostra pelle anche di quella più problematica.

Oggi in questa review vi parlo di una crema corpo che è stata la mia salvezza, la Repair Seta.RepairSeta_01


Packaging

Barattolino di vetro con tappo a vite e nessun packaging secondario inutile. Vetro e alluminio sono i due materiali che costituiscono il packaging di questa crema. Apprezzo molto le aziende che hanno un occhio di riguardo anche per l’ambiente perchè vuol dire che il bio non è solo uno slogan, ma ci credono davvero.  Sull’etichetta c’è proprio tutto, l’INCI, la sua descrizione, il modo d’uso. Sicuramente un packaging airless sarebbe stato meglio, ma se si ha l’accortezza di prelevare la crema con le mani asciutte il suo equilibrio non verrà alterato.


INCI

oryza sativa bran oil**, coco-caprylate**, cera alba**, tocopherol**, helianthus annuus seed oil**, ricinus communis seed oil**, helichrysum italicum extract**, parfum, geraniol, citronellol, hydroxycitronellal, eugenol.
**ingrediente di origine naturale

L’INCI è semplicissimo, ricco di oli leggerissimi che si prendono cura della nostra pelle:

  • olio_di_riso_oriza_sativa_bran_oill’olio di pula di riso (oryza sativa bran oil) è ricco di acidi grassi tra cui acido oleico, acido linoleico, acido palmitico, acido linolenico, possiede ottime proprietà emollienti e restitutive, è quindi adatto per prodotti per pelli secche, per bambini, anti-age;
  • il coco-caprylate è un emolliente, un olio da trasparente a giallo chiarissimo, che grazie al tocco asciutto e setoso rappresenta una valida alternativa naturale all’utilizzo dei siliconi volatili, è rapidamente biodegradabile;
  • la cera d’api (Cera Alba) prodotta dalle api operaie tramite ghiandole situate nell’addome, ha proprietà idratanti, emollienti e cicatrizzanti;
  • tocoferolo o vitamina E, particolarmente affine alle membrane cellulari, è in grado di contrastare efficacemente l’eccesso di radicali liberi, proteggendo la pelle dai danni che ne determinano l’invecchiamento precoce;
  • olio_semi-di-girasolel’olio di semi di girasole (helianthus annuus seed oil) ricco di acido linoleico, vitamina E, vitamina A, rallenta l’invecchiamento, rigenera le cellule della cute, è emolliente ed idratante;
  • olio-di-ricinol’olio di ricino (ricinus communis seed oil) i cui componenti aiutano la produzione del collagene e dell’elastina della pelle, la rendono più morbida ed elastica, le sue proprietà filmanti creano una barriera che impedisce la disidratazione e nutre la pelle;
  • elicriso_fioril’estratto di elicriso (helichrysum italicum extract) astringente, con proprietà antisettiche e antibatteriche, anti-infiammatorie, antimicotiche;
  • geraniol, citronellol, hydroxycitronellal, eugenol sono allergeni del profumo.

Opinione Personale

Quando penso alle creme corpo che utilizzavo prima di passare al mondo eco bio, mi chiedo come facessi ad essere convinta che la mia pelle potesse trarre beneficio da ingredienti discutibili o che comunque non miglioravano la sua condizione ma mi illudevano solo che questo avvenisse.

Utilizzando creme biologiche la mia pelle è migliorata nel tempo e raramente ho problemi di secchezza o fastidi. Tutto questo per 11 mesi l’anno, poi ogni anno arriva settembre ed è la catastrofe sotto tutti i fronti. Io lo chiamo il periodo della “muta”… sì, proprio come i serpenti perchè tale mi sento quando vedo soprattutto la pelle delle gambe sgretolarsi al minimo contatto. Negli anni ho notato che questo non dipende nè dai solari, nè dalle creme doposole o idratanti che utilizzo, anche perchè fissata come sono, idrato la pelle del corpo ogni giorno. Il sole, la salsedine, mettiamoci anche la depilazione sempre e in ogni momento, alla fine dell’estate la mia pelle dice “ora basta” .

Tutto questo per spiegarvi che le creme corpo che in genere utilizzo non sono molto corpose perchè non amo stare lì a massaggiarmi per secoli, ma prediligo texture più leggere e facilmente assorbibili. A settembre invece mi armo di santa pazienza e in genere scelgo creme mooooolto nutrienti e che mi aiutino a superare questo periodo.

Quest’anno invece è andata diversamente perchè ho avuto modo di utilizzare la Repair Seta di Latte e Luna, grazie alla Box per la festa della mamma realizzata dallo shop Cosmesi Naturae, e come è avvenuto per tutti i prodotti di questo brand me ne sono innamorata!

RepairSeta_02Qual è la prima cosa che colpisce quando aprite un prodotto nuovo? Per me il profumo e in questo caso dominano le note dolci della vaniglia e quelle fiorite della rosa e non ci sono parole per descriverlo. Dolce ma non stucchevole, avvolgente e persistente tanto che spesso mi annuso la pelle durante la giornata quasi ad usarlo come aromaterapia.

La sua texture è perfetta, non è corposa ma nello stesso tempo non è liquida, è fluida e molto soffice. Ma non vi fate ingannare! Ha un potere idratante e nutriente che mi ha stupita. La prelevo dal barattolino in quantità piccole, applicandola a zone, aggiungendo lì dove è necessario.

Sia che la applichi dopo la doccia, dopo uno scrub, o semplicemente perchè ne sento il bisogno, la mia pelle la assorbe completamente e sembra rinascere. Diventa morbida, setosa, vellutata e visibilmente più compatta, in un attimo sparisce la sensazione di secchezza e riesce a mitigare notevolmente il prurito scatenato da questa “muta” annuale.

Non contenendo acqua ed essendo costituita principalmente da oli, si potrebbe pensare che sulla pelle lasci una sensazione di untuosità poco piacevole. E invece anche in questo vi stupirà, la pelle non è unta ma nutrita in profondità ed appare più luminosa, elastica e dall’aspetto più sano.

E’ una crema indicata per tutti i tipi di pelle, e ve la consiglio soprattutto se avete problemi di secchezza e se non amate applicare oli sul corpo ma desiderate un nutrimento maggiore.


Valutazione e info utili

Voto finale 9/10

  • QUANTITA’ 106 ml
  • PREZZO 21 €
  • PAO 24 mesi
  • SITO AZIENDA PRODUTTRICE http://www.latteeluna.it
  • DOVE ACQUISTARLA: su Cosmesi Naturae, Il Giardino di Arianna

 

Annunci

One thought on “Latte e Luna – Repair Seta”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...